Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

L’Istituto Comprensivo n. 3 “M. Maccioni” di Nuoro è stato istituito nell'anno scolastico 2012/2013 in applicazione della deliberazione della Giunta regionale n. 7/4 del 16.2.2012. Oggi risulta così composto:

· Scuola dell’Infanzia - via Aosta, 1
. Scuola dell’Infanzia "S.Lanzafame" - Via Togliatti
· Scuola Primaria “Furreddu” - via Aosta, 1
· Scuola Secondaria di 1° grado “Mariangela Maccioni” - via Aosta, 28

L'Istituto Comprensivo n.3 di Nuoro fa propri i principi fondamentali del dettato costituzionale, con una particolare attenzione per l'Articolo 3: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzioni di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del paese”.
In ossequio ai valori costituzionali, e coerentemente con quanto disposto dalla Legge 107/15, finalità generale della scuola - e principio informatore del Piano Triennale dell'Offerta formativa - è l'innalzamento dei livelli di istruzione e delle competenze delle studentesse e degli studenti, rispettando i tempi e gli stili di apprendimento di tutti e di ciascuno, per prevenire e contrastare le disuguaglianze socio-culturali, quelle territoriali e la dispersione scolastica. La scuola si propone, inoltre, di aprirsi al territorio come laboratorio permanente di ricerca, sperimentazione, partecipazione e promozione di cittadinanza attiva.
Ne deriva che la scuola deve operare con ogni mezzo per:
• differenziare la proposta formativa adeguandola alle esigenze di ciascuno: a tutti gli alunni deve essere data la possibilità di sviluppare al meglio la propria identità e potenzialità, favorendo la valorizzazione delle diversità contro ogni forma d’emarginazione, discriminazione ed esclusione, affermando pari opportunità per tutti;
• perseguire il diritto di ognuno ad apprendere, nel rispetto dei tempi e delle modalità proprie, progettando percorsi atti al superamento delle difficoltà, in un clima sereno e cooperativo, finalizzato allo star bene, educando all’autostima;
• promuovere la libertà di pensiero e di espressione e la convivenza anche in contesti multietnici e pluriconfessionali;
• valorizzare le molteplici risorse esistenti sul territorio (enti locali, associazioni, agenzie culturali e professionali, società sportive, gruppi di volontariato, ma anche organismi privati) allo scopo di realizzare un progetto educativo ricco e articolato affinché l'offerta formativa della scuola assuma un più ampio ruolo di promozione culturale e sociale.